Tossine nei cosmetici

A seguito di ricerche nel tempo, è stato riscontrato che attraverso il rituale di cura e trucco di una donna, essa assorbe ogni giorno tra 170 e 500 sostanze chimiche in tutto il corpo, consumando in media circa 2,3 chilogrammi all’anno di sostanze tossiche, potenzialmente cancerogene.

In pratica, un terzo dei cosmetici per la cura della persona contiene uno o più ingredienti classificati come possibili cancerogeni. Queste cifre sorprendenti sono il risultato di studi condotti da organizzazioni non profit che sostengono l’uso di ingredienti naturali.

Ecco un breve elenco di informazioni sulle sostanze tossiche più comunemente utilizzate:

  1. Sembra che il più delle volte, nei cosmetici, vengano utilizzati i parabeni(metile, propile, butile, etile). Inibiscono la crescita dei batteri e, di conseguenza, prolungano la durata di conservazione del prodotto cosmetico. I più piccoli problemi che i parabeni possono causare sono reazioni allergiche e irritazioni cutanee. Tuttavia, il loro assorbimento quotidiano porta a problemi molto seri disturbando l’equilibrio ormonale. Signore, scoprite che questi parabeni sono stati trovati nei tessuti tumorali di donne che hanno il cancro al seno.
  2. Altri composti sintetici, inclusi in quasi tutte le categorie di cosmetici, sono l’ imidazolidinil urea (Germall 115) e la diazolidinil urea (Germall II), entrambi nella categoria dei conservanti antimicrobici. Sono anche tossici per il corpo.
  3. Prodotti sintetici ottenuti dal petrolio trattato chimicamente:oli minerali e derivati ​​(paraffina e altri prodotti petrolchimici). Sono spesso utilizzati per il loro prezzo contenuto e per le loro proprietà di integrarsi in qualsiasi formula. Anche gli oli per bambini contengono olio minerale, e nei cosmetici le sostanze chimiche citate hanno un peso di circa il 10%. Questi prodotti sintetici interrompono le funzioni ormonali, bloccano i pori, trattengono le tossine e rallentano lo sviluppo delle cellule della pelle. E sono sospettati di provocare il cancro.
  4. Lauril di sodio, solfato di alloro o solfato di sodio – (SLS) è una sostanza sintetica utilizzata nella maggior parte degli shampoo, bagnoschiuma, dentifrici e saponi. A volte la sostanza è mascherata da “derivato del cocco”. Possono causare eczema, dermatiti e irritazioni, avere effetti dannosi sui reni e sul fegato e possono essere cancerogeni.
  5. Glicole propilenico – è un prodotto petrolchimico sintetico utilizzato come base, idratante e solvente in vari cosmetici. Viene utilizzato nella composizione di antitraspiranti e deodoranti, prodotti per lo styling, creme, collutori, prodotti per l’epilazione e creme con protezione UV.Può sviluppare allergie e disturbi ormonali, ma è considerato un prodotto a media tossicità.
  6. Stearalconio cloruroè una sostanza chimica utilizzata, di regola, per il suo effetto ammorbidente. È usato in: balsamo per capelli e creme e può portare a reazioni allergiche e irritazioni agli occhi, alla pelle e alle mucose.
  7. L’idrossitoluene butilato (BHT) è un ingrediente ben noto, utilizzato come antiossidante nell’industria alimentare (E 321) e ampiamente utilizzato nella maggior parte dei cosmetici per la cura della pelle. Questa tossina può colpire il sistema nervoso, il fegato, i reni, la pelle e il sistema immunitario, se la concentrazione supera il limite consentito.
  8. Profumi sinteticii cosmetici contengono grandi quantità di tossine e sostanze chimiche non specificate. Sull’etichetta leggerete probabilmente la parola profumo o fragranza. Molti profumi contengono ftalati che possono causare irritazioni cutanee, emicranie o vertigini e influenzare il sistema nervoso. Sono stati eliminati da diversi prodotti realizzati negli Stati Uniti, in Canada e nell’Unione Europea a causa di rischi e problemi per la salute.
  9. Coloranti sintetici (pigmenti colorati FD&C)utilizzati per l’aspetto della composizione sono utilizzati anche nell’industria alimentare. La FDA ha approvato coloranti per l’uso in alimenti, medicinali e cosmetici, sebbene alcuni studi considerino questi pigmenti cancerogeni. Li puoi trovare sulle etichette, ad esempio, in questa formula FD&C Red No. 6. Queste brevi informazioni sulle sostanze chimiche nei cosmetici possono spaventare drammaticamente chiunque stia seriamente pensando alla propria salute. Non mi sorprende che negli ultimi anni il numero di casi di cancro della pelle sia aumentato drasticamente. Attaccato da tante aggressioni: stress, tossine nell’aria, cibo e prodotti per la cura quotidiana, il numero di persone che si ammalano di cancro è aumentato di sei volte negli ultimi quattro anni.

Come possiamo difenderci? 

Utilizzando il maggior numero possibile di prodotti naturali o biologici. Non vi invito a evitare gel doccia splendidamente colorati e profumati o creme profumate e ad acquistare comunque quello che trovate più naturale. Vi invito a prepararli voi stessi a casa con ingredienti scelti con cura e veramente naturali.

Soluzioni per ridurre gli effetti sgradevoli dell’uso dei cosmetici standard

È fondamentale ricercare gli effetti collaterali per qualsiasi prodotto cosmetico che utilizziamo ed eliminarlo immediatamente dal consumo quando notiamo effetti sgradevoli. Ma, il più delle volte, le conseguenze dannose dell’uso di cosmetici dannosi non sono evidenti a breve termine, essendo difficile notare cosa è appropriato usare e cosa no. 

Ecco cosa puoi fare invece per tutelare la tua salute e prenderti cura della  tua bellezza naturale :

  1. Sii consapevole – La tua pelle è un eccellente canale di trasporto per tutto ciò che applichi sulla sua superficie. Così come ci si prende cura di mantenere una dieta sana ed equilibrata, così è necessario fare nel caso della cura del corpo. Fai del tuo meglio per utilizzare soluzioni naturali per la cura della pelle ed evita il più possibile l’uso di cosmetici standard che trovi in ​​abbondanza sugli scaffali dei supermercati. Il primo passo per uno stile di vita sano inizia cambiando le tue abitudini alimentari e rendendoti conto di quanto sia importante questo cambiamento per il tuo equilibrio generale!
  2. Stile di vita sano – Un corpo sano sarà sempre più forte e offrirà molte più soluzioni naturali per proteggersi dai fattori nocivi. Scegli di adottare una dieta completa che ti fornisca le vitamine e i nutrienti necessari per mantenere la pelle sana e rafforzare la barriera di protezione naturale della pelle. E non dimenticare, aggiungi attività sportive al tuo programma settimanale. Questo è l’unico modo per aiutare il tuo corpo a mantenere il suo equilibrio olistico.
  3. Scegli naturale e biologico – Ma come possiamo prenderci cura della nostra bellezza in modo naturale e sicuro, senza mettere in pericolo la nostra salute? Certamente, il modo migliore per prendersi cura della propria bellezza, senza mettere a rischio la propria salute, è utilizzare  cosmetici naturali e biologici . In questo modo si evita l’esposizione a ingredienti potenzialmente tossici presenti nei cosmetici classici. I prodotti naturali/biologici o biologici hanno nella loro composizione ingredienti naturali, estratti vegetali e composti delicati per la cura della tua pelle. Gli ingredienti prevalentemente vegetali, naturali e biologici nella loro composizione sono accuratamente controllati e combinati in modo da fornire complessi efficaci e salutari per la cura del corpo.

Controlla sempre l’etichetta dei prodotti che acquisti, in questo modo hai il controllo sugli ingredienti che applichi sul tuo corpo attraverso i cosmetici utilizzati.

Lascia un commento