Dolori muscolari

Informazioni sui dolori muscolari :

I dolori muscolari, chiamati anche mialgie, sono molto comuni. Chiunque può provare disagio muscolare ad un certo punto. Poiché il corpo ha tessuto muscolare in quasi tutte le aree, questo tipo di dolore può essere sentito ovunque. Non esiste un’unica causa per il dolore muscolare. Superlavoro e traumi sono i più comuni, ma ci sono altre possibili cause.

Cause dei dolori muscolari :

La maggior parte dei casi di mialgia sono una conseguenza di stress, tensione o attività fisica. 

Ecco le cause più comuni:

  • Tensione muscolare in una o più zone del corpo
  • Sovraccarico del muscolo durante l’attività fisica
  • Trauma al muscolo prodotto durante sovraccarico fisico o esercizio
  • Mancata esecuzione di esercizi di riscaldamento e stretching prima di un’attività fisica

Il dolore muscolare sistemico – dolore in tutto il corpo – è molto spesso una conseguenza di un’infezione, di una condizione o di una reazione avversa al farmaco.

 Sintomi dei dolori muscolari :

  • Infiammazione
  • Arrossamento della zona
  • Febbre

Condizioni che possono causare dolore muscolare

Non tutti i dolori muscolari sono associati a stress, tensione e attività fisica. Alcune spiegazioni mediche per le mialgie sono:

  • Fibromialgia, soprattutto se il dolore dura più di 3 mesi;
  • Sindrome dell’affaticamento cronico;
  • Sindrome del dolore miofasciale, che provoca infiammazione nel tessuto muscolare connettivo chiamato fascia;
  • Infezioni come influenza, poliomielite o infezioni batteriche;
  • Disturbi autoimmuni come lupus, dermatomiosite, polimiosite;
  • Somministrazione di alcuni farmaci come statine o inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina;
  • Disturbi della tiroide, come ipotiroidismo o ipertiroidismo;
  • Ipocalcemia (carenza di potassio) .

Crampi in gravidanza

I crampi muscolari – contrazioni dolorose involontarie dei muscoli – si verificano frequentemente di notte, specialmente nel 2° o 3° trimestre di gravidanza. Se si verificano crampi muscolari, allungare immediatamente i muscoli del polpaccio sul lato interessato: allungare la gamba all’altezza del tallone, quindi piegare delicatamente le dita dei piedi verso la tibia. All’inizio può ferire, ma questi movimenti allevieranno lo spasmo e il dolore diminuirà in seguito. Può essere utile anche una doccia calda o un massaggio con ghiaccio. Camminare e poi tenere i piedi alzati può aiutare a prevenire il ripetersi dei crampi.

Se il dolore muscolare è costante e non è solo un crampo occasionale o se noti che la gamba è cresciuta di volume ed è sensibile, chiama immediatamente il tuo ginecologo. Questi possono essere segni che si è formato un coagulo di sangue nelle vene, una condizione che richiede un esame immediato. La trombosi venosa è rara, ma la gravidanza aumenta il rischio di questa condizione.

Quando devi andare dal dottore

Cercare assistenza medica di emergenza se il dolore muscolare è accompagnato da:

  • Difficoltà a respirare e vertigini
  • Debolezza muscolare estrema
  • Febbre alta e torcicollo

Fissa un appuntamento per una consulenza se:

  • Sei stato morso da una zecca
  • Hai la pelle arrossata e l’aspetto di una formazione a “occhio di bue” (come un bersaglio), specifica della malattia di Lyme
  • Hai dolori muscolari, specialmente ai polpacci, che si verificano durante l’esercizio e migliorano a riposo oa riposo.
  • Hai segni di un’infezione come arrossamento e infiammazione intorno al muscolo dolorante
  • Dolore muscolare dopo l’inizio del trattamento o l’aumento della dose (soprattutto statine, farmaci per il colesterolo)
  • Il dolore muscolare non migliora dopo l’assistenza domiciliare

Trattamento e rimedi

I dolori muscolari rispondono bene al trattamento a casa. Ecco alcune misure per alleviare il disagio muscolare causato da traumi o sovraccarico:

  • Mantieni l’area dolente a riposo
  • Applicare ghiaccio sulla zona interessata per ridurre l’infiammazione
  • Esegui esercizi antistress come la meditazione

Se questi rimedi non funzionano, il trattamento antiallergico può aiutare ad alleviare il dolore. Puoi andare dal medico, che ti indicherà il trattamento e la dose giusti

Come prevenire i crampi muscolari

Sebbene le cause esatte dei crampi non siano completamente comprese, i seguenti suggerimenti possono aiutarti a prevenirne il verificarsi:

  • Idratati. Assicurati di bere abbastanza acqua ogni giorno. L’acqua aiuta le cellule muscolari ad essere idratate ea contrarsi e rilassarsi normalmente, rendendole meno irritabili. Fai attenzione a consumare acqua durante l’attività fisica, ma continua a idratarti e dopo aver completato le attività fisiche. Se l’urina è scura, potrebbe significare che non stai ricevendo abbastanza idratazione.
  • Scegli le scarpe giuste. Quando scegli le tue scarpe, prendi in considerazione il loro comfort, supporto e utilità. Una scarpa che sostiene saldamente il tallone potrebbe aiutare.
  • Esegui regolarmente esercizi di stretching sui muscoli del polpaccio durante il giorno e prima di andare a letto. Mettiti a distanza di un braccio su un muro, appoggiandoti con le mani davanti a te. Posiziona il piede sinistro davanti al destro e piegati leggermente, con la gamba sinistra piegata all’altezza delle ginocchia. Tieni il ginocchio destro disteso e il tallone destro a livello del suolo. Mantieni la posizione di allungamento per circa 30 secondi, assicurandoti che la schiena rimanga dritta e i fianchi davanti. Non ruotare i piedi verso l’interno o verso l’esterno e non stare in punta di piedi. Quindi ripetere con l’altra gamba.
  • Sii attivo. Se sei incinta, un’attività fisica regolare può aiutare a prevenire i crampi muscolari. Tuttavia, prima di iniziare un programma di esercizi, assicurati di avere il consenso dell’ostetrico.
  • Prendi integratori di magnesio. Sebbene ci siano pochi studi clinici al riguardo, sembra che gli integratori di magnesio possano prevenire i crampi muscolari durante la gravidanza. E in questo caso, chiedi prima il consenso alla tua ostetrica. Potresti anche mangiare cibi ricchi di magnesio, come cereali integrali, fagioli, noci, noci e semi.

Trattamento del dolore muscolare

La febbre muscolare e, in generale, i dolori muscolari lievi possono essere alleviati provando vari rimedi naturali.

  • Argilla – L’argilla ha un effetto antinfiammatorio, il che significa che è un rimedio efficace contro le malattie articolari e nell’alleviare i sintomi caratteristici della mialgia. Per preparare un rimedio a base di argilla occorrono cinque cucchiai di polvere di argilla su cui aggiungere gradualmente acqua tiepida. I due ingredienti vengono miscelati fino ad ottenere una pasta sottile e applicata sulla zona interessata. Lasciare in posa per circa 30 minuti.
  • Ghiaccio – Gli impacchi di ghiaccio sono un’altra soluzione rapida e pratica per eliminare il disagio creato dai dolori muscolari. Il ghiaccio ha un’azione inibitoria sugli impulsi nervosi, alleviando la sensazione di dolore e aiutando a ridurre il gonfiore.
  • Allungamento – Se avverti un leggero dolore muscolare, puoi anche provare degli esercizi di stretching. 10 minuti di stretching ti aiuteranno a rilassare i muscoli, accelerando il sollievo dal dolore. Puoi anche provare un allenamento yoga.
  • Dormire – Se senti di avere un tono generale molto basso, prova il trattamento opposto dello stretching: il riposo. Il riposo e il sonno ristoratore possono essere molto utili per recuperare il corpo, soprattutto se il dolore muscolare è causato da uno sforzo fisico intenso.
  • Massaggio – Il massaggio terapeutico è un rimedio efficace per alleviare i sintomi della mialgia. Cerca l’aiuto di uno specialista che eserciterà una leggera pressione, attraverso movimenti circolari, per rilassare i muscoli doloranti. Per rilassarti completamente, opta per un massaggio con oli essenziali.
  • L’acqua – L’idratazione è un rimedio anche per la mialgia. Quando i muscoli non sono sufficientemente idratati, mostrano un’eccessiva sensibilità e la guarigione del dolore diventa più difficile. Secondo le raccomandazioni dei medici, dobbiamo consumare almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno.
  • Farmaci antinfiammatori – Se senti che il dolore muscolare è intenso, prova a prendere un farmaco antinfiammatorio. Le pillole di ipubrofen sono le migliori in questo caso, ma ci sono anche pazienti che rispondono all’azione dell’aspirina. Puoi anche utilizzare unguenti speciali che trovi in ​​farmacia e che vengono applicati localmente sulla zona dolente.
  • Agopuntura – L’agopuntura combatte i dolori muscolari e favorisce la sintesi dell’adenosina, una molecola secreta dall’organismo che aiuta ad alleviare il dolore. Una seduta di circa 30 minuti di agopuntura dovrebbe essere sufficiente per eliminare le manifestazioni di dolore.

Scopri il club, hai accesso a più di 300 prodotti bio, con ingredienti bio, soluzioni più sane con servizi di qualità e campagne di stimolazione.

Le informazioni in questo articolo non devono sostituire la consultazione di uno specialista o una visita da un medico. Qualsiasi raccomandazione medica contenuta in questo materiale è solo a scopo informativo. Le conclusioni o i riferimenti non sono tipici e possono variare da individuo a individuo e possono dipendere dal proprio stile di vita, salute, ma anche da altri fattori. Queste informazioni non dovrebbero sostituire una diagnosi informata.

Lascia un commento