Allergie primaverili

Le allergie si possono definire come: Una reazione allergica è una risposta inadeguata del sistema immunitario che produce anticorpi (proteine ​​che si legano ad altre molecole) contro le sostanze nocive. Gli anticorpi si combinano con la sostanza estranea (antigene) e la combinazione produce il rilascio di istamina e altre sostanze chimiche nei tessuti, causando edema, arrossamento, prurito, difficoltà respiratoria o sintomi gastrointestinali.

Prevenzione dell’allergia 

Una strategia di prevenzione precoce dell’allergia può ridurre il rischio di sviluppare la malattia.

Allergie comuni:

  • ­Congiuntivite allergica – l’occhio diventa pruriginoso (prurito), lacrime ed è rosso.
  • Starnuti allergici – Il rivestimento delle vie respiratorie superiori può infiammarsi a contatto con allergeni. La produzione di muco aumenta e c’è una sensazione di prurito che fa scattare gli starnuti. A volte il processo è avviato da un raffreddore o un’influenza che danneggia i tessuti.
  • Febbre – o rinite allergica si manifesta con starnuti, naso chiuso e prurito agli occhi, al naso e alle orecchie. È prodotto dal contatto con pollini vegetali, erbe o alberi, muffe e spore fungine, polvere domestica. I sintomi includono anche: mal di testa, insonnia, perdita di appetito e affaticamento, tosse, starnuti.

Prevenzione e trattamento:

  • evitare il più possibile gli allergeni.
  • Utilizzare filtri dell’aria per evitare pollini, funghi e muffe;
  • Se si utilizza un umidificatore, l’apparecchio deve essere pulito regolarmente in quanto potrebbe sviluppare muffe e spore in casa.
  • Pulisci la polvere con un panno umido: evita la scopa e l’aspirapolvere.
  • Se possibile, sbarazzati dei tappeti. Contengono grandi quantità di polvere.
  • Evitare il contatto con animali, materassi in piuma, letti in lana.
  • Evita il fumo di sigaretta, gli spray e le sostanze chimiche volatili che irritano il sistema respiratorio superiore.
  • Evitare fughe di gas e fumi dalle stufe.

Allergie alimentari:

Le reazioni allergiche al cibo possono causare dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, asma, mal di testa, congestione nasale, orticaria, infezioni dell’orecchio nei bambini e persino shock anafilattico.

Le allergie alimentari sono più comuni nei bambini e possono portare a disturbi della crescita, insonnia, affaticamento, scarso rendimento scolastico, irritabilità e cambiamenti comportamentali.

Se sei stato “a conoscenza” di un’allergia alimentare, i seguenti integratori ti aiuteranno sicuramente:

  • BIO Integratore alimentare con Aloe Vera

È una fonte naturale di aminoacidi, vitamine, enzimi e minerali. Si distingue per il suo ruolo antiossidante, antimicrobico e antinfiammatorio. Il concentrato di aloe vera si rivolge alla salute di tutto il corpo, rafforzando il sistema immunitario.

  • Integratore alimentare BIO con Acai

È una combinazione di ingredienti che forniscono minerali, vitamine, antiossidanti, fitonutrienti e bioflavonoidi con un forte effetto antiossidante; forma un complesso nutritivo ideale per riequilibrare il metabolismo e migliorare il sistema immunitario.

  • Antiossidante Q-10

Grazie al suo contenuto in Vitamina C, Vitamina E, Selenio e Coenzima Q-10 – assicura una protezione quotidiana attraverso il suo valore antiossidante.

Cura le allergie per il tuo benessere!

Buona salute!

Le informazioni in questo articolo non devono sostituire la consultazione di uno specialista o una visita da un medico. Qualsiasi raccomandazione medica contenuta in questo materiale è solo a scopo informativo. Le conclusioni o i riferimenti non sono tipici e possono variare da individuo a individuo e possono dipendere dal proprio stile di vita, salute, ma anche da altri fattori. Queste informazioni non dovrebbero sostituire una diagnosi informata