Passa ai contenuti principali

Mal di schiena e movimento: incompatibili?

 Il mal di schiena ti ha impedito di goderti i momenti passati con i tuoi cari? Se ti è successo, probabilmente stai pensando che ti è vietato di muoverti e che sarebbe meglio evitare gli sport il più possibile. Ma questo è, il più delle volte, un mito . Al contrario, nella maggior parte dei casi, uno stile di vita sedentario è la scelta più banale che puoi fare.

Mal di schiena: 1 adulto su 5 soffre di mal di schiena

La verità è che il mal di schiena è una condizione molto comune: gli esperti dicono che 1 adulto su 5 soffre di mal di schiena che dura per diversi mesi.

Principalmente, le cause sono di due tipi:

  • natura infiammatoria (di solito si verifica dopo i 40 anni)
  • di natura meccanica (possono manifestarsi a qualsiasi età, spesso a seguito di traumi o sforzi fisici eccessivi). In questo caso, quando il dolore è molto forte, nella prima fase si consiglia, senza alcun dubbio, il riposo totale fino alla scomparsa del dolore. Poi, però, è fondamentale agire rapidamente per evitare che il dolore si ripresenti. La soluzione: rafforzare i muscoli della schiena con movimenti regolari (ogni giorno, all'inizio nella prima parte).

I disturbi spinali persistono (e possono degenerare) se i muscoli che dovrebbero sostenere le vertebre non sono sufficientemente sviluppati per svolgere il loro ruolo . L'esercizio mantiene la mobilità e la forza dei muscoli della schiena , una condizione fondamentale per la guarigione delle malattie spinali.

Movimento e mal di schiena

Naturalmente, non tutti i tipi di sport o esercizi sono consigliati per il mal di schiena, quindi non affrettarti ad iscriverti in palestra o iniziare a correre ogni giorno.

Movimenti di torsione, flessioni improvvise, pressione sulla colonna vertebrale e shock ripetuti non fanno che peggiorare il problema. Rivolgiti invece ad un fisioterapista o ad uno specialista del recupero sportivo che, a seconda della localizzazione del dolore e delle sue caratteristiche, saprà realizzare un programma di esercizi adeguato.

È molto probabile che, prima di progettare il programma di recupero, lo specialista consigli una TC (Tomografia Computerizzata) o una Risonanza Magnetica, due indagini specifiche che identificano il problema esattamente dall'inizio.

Non rinunciare al movimento dopo che il problema sembra essere scomparso

Se hai sofferto di mal di schiena, uno stile di vita in cui il movimento occupa un posto importante è l'unico modo per mantenere il benessere che hai raggiunto.

Idealmente, dopo aver rafforzato i muscoli, puoi passare a un programma di allenamento più complesso (anche sotto la guida di uno specialista) che non solo ti aiuterà a ottenere prestazioni fisiche sempre migliori, ma contribuirà anche notevolmente ad un fisico invidiabile.

Prodotti raccomandati:

Usa i doni della natura per combattere il dolore. Il Gel riscaldante Potere dell'orso con piante BIO della Krauter contiene un'efficace combinazione di gingseng, menta, eucalipto e viti che allevia i dolori muscolari, lenisce l'infiammazione e stimola la circolazione sanguigna.

Power ROLL by Potere dell'orso, con piante BIO Kräuter è un prodotto ben noto nella gamma Kräuter. Si ispira al noto gel Potere dell'orso che ha proprietà antinfiammatorie e allevia i dolori muscolari.

Il suo vantaggio è che porta la potenza del gel in un Power Roll concentrato, facile da trasportare, che può sbarazzarti del dolore muscolare ovunque tu sia. Che tu lo porti con te in ufficio o lo porti sempre nella tua borsa sportiva, il power roll ha un forte effetto riscaldante e si assorbe rapidamente, grazie alla sua formula innovativa.

Prenditi sempre cura della tua salute!

Commenti

Post popolari in questo blog

Manda i dolori "a fare una passeggiata"

Senti che l'autunno si sta lentamente riprendendo e stai pensando con ansia ai giorni freschi, umidi e piovosi che seguono e che, ogni anno, attivano i tuoi dolori articolari o reumatici? L'infiammazione è una risposta del sistema immunitario e un meccanismo di difesa del corpo, essendo un modo attraverso il quale segnala la presenza di batteri o virus che dobbiamo combattere. Se il dolore si manifesta di tanto in tanto o persiste, hai bisogno di un rimedio affidabile che ti aiuti a far fronte al dolore. Usa i doni della natura a tuo vantaggio! L' estratto di artiglio del diavolo è, ad esempio, uno dei rimedi naturali più efficaci per il dolore. Sblocca le articolazioni colpite da reumatismi, abbassa la febbre e dolori muscolari e allevia le malattie cardiache. La sua azione analgesica e antinfiammatoria allevia l'artrite, l'artrosi o la spondilosi, guadagni mobilità e puoi goderti liberamente i bei momenti della vita. Gli effetti benefici dell'eucalipto , inv

L'artiglio del diavolo ottimo per i reumatismi

L'artiglio del diavolo è una pianta originaria dell'Africa sud-orientale e cresce su terreni sabbiosi, ad un'altitudine di 500, 1000 metri.  Il nome, strano e insolito, è dovuto al frutto spinoso, simile agli artigli. © Secrétariat CITES © CITES Secretariat - wikipedia È una pianta curativa, con radici tuberose molto forti, da cui emergono le radici secondarie. Il gambo è coperto di foglie verdi con sfumature grigie perché sono ricoperte di peris fine, che secernono le mucillagini.  Il fiore ricorda una tromba, è giallo con bordi nei toni del rosa al viola.  Fiorisce tra dicembre e febbraio. Il frutto è spinoso, incapsulato in un guscio legnoso, con due grandi spine centrali e due file laterali di 12, 16 braccia coperte di punte più lunghe del frutto.  Per più di mille anni, gli abitanti del deserto del Kalahari hanno usato la radice dell'artiglio del diavolo come rimedio per il trattamento del dolore articolare e muscolare. Fu portato in Europa all'inizio del XIX

Con Quali Problemi si può riscontrare il tratto respiratorio?

  Il sistema respiratorio dispone di   barriere protettive contro virus, batteri, polvere e inquinamento atmosferico  . Il loro ruolo è impedire a questi agenti patogeni di raggiungere i polmoni. Le malattie dell’apparato respiratorio si verificano quando determinati agenti patogeni naturali e sostanze estranee attraversano la barriera di difesa naturale.  E se la tua immunità non è forte, possono apparire  : Infezioni acute virus respiratori, influenza  (causata da virus) laringite, bronchite, polmonite, faringite  (causata da batteri, tubercolosi) Infezioni croniche: bronchite cronica, asma, BPCO. 5 Consigli per migliorare la salute del Tuo tratto respiratorio 1. Esercizi cardio Sai già che il movimento è indicato, ma sapevi che  può influenzare direttamente il modo in cui respiri? Che tu stia nuotando, jogging, aerobica, ciclismo, tennis o calcio, l’idea di un allenamento cardio è far muovere il sangue. Gli esercizi cardio aiutano i polmoni a funzionare in modo più efficiente  , fan