Passa ai contenuti principali

Non sei mattiniere! Metodi per svegliarti più facilmente al mattino

Se la vostra attività preferita ogni mattina è quello di premere snooze e dopo di bere 1-2 tazze di caffè per svegliarti, scopri come puoi cambiare queste abitudini ed iniziare la giornata con buon umore. Non guardare più il svegliarsi al mattino come una sfida e preparati a diventare una persona mattiniere. 1, 2, 3 START!

Svegliati quando suona l'allarme.

La Prima volta! Dimenticare l'opzione Snooze. I 10-15 minuti (o più) che trascorri nel letto dopo i suoni dell'allarme non aiutano a svegliarti, ma al contrario. È facile che in quel momento ti puoi addormentare. Inoltre, sprecherai tempo prezioso per prendere la prima colazione o leggere la tua posta.

Dormi abbastanza ore a notte.

Se ti riposi, al mattino ti sveglierai fresco, possibile anche prima che suona l'allarme. Il nostro corpo ha bisogno di 6-8 ore di sonno ogni notte , a seconda dello stile di vita di ogni persona. Prova a dormire e svegliarti alle stesse ore, sia nei giorni feriali che nei week-end. In questo modo, imposterai il ritmo circadiano, e il tuo sonno non sarà influenzato .

Scendere dal letto se ti svegli prima che suona la sveglia.

In questo modo puoi ottenere un po ' più di tempo. Proprio come nel primo caso, è possibile utilizzare minuti supplementari per altre attività.

Idratati!

Immediatamente dopo aversi svegliato, a stomaco vuoto, bevi un bicchiere d' acqua calda, nel quale aggiungere un po 'di succo di limone e un cucchiaino di miele. Ti darà l'energia necessaria per iniziare bene la mattina.

Non saltare la prima colazione.

Non per niente si dice che sia il pasto più importante della giornata. Una colazione sana e saziata ti darà energia e sarai in grado di adempiere i tuoi compiti senza lamentarti di stanchezza. Scegli combinazioni di avena, latte vegetale e frutta, pane integrale con ricotta e succo d'arancia o un frullato delizioso quando hai fretta.

Commenti

Post popolari in questo blog

Manda i dolori "a fare una passeggiata"

Senti che l'autunno si sta lentamente riprendendo e stai pensando con ansia ai giorni freschi, umidi e piovosi che seguono e che, ogni anno, attivano i tuoi dolori articolari o reumatici? L'infiammazione è una risposta del sistema immunitario e un meccanismo di difesa del corpo, essendo un modo attraverso il quale segnala la presenza di batteri o virus che dobbiamo combattere. Se il dolore si manifesta di tanto in tanto o persiste, hai bisogno di un rimedio affidabile che ti aiuti a far fronte al dolore. Usa i doni della natura a tuo vantaggio! L' estratto di artiglio del diavolo è, ad esempio, uno dei rimedi naturali più efficaci per il dolore. Sblocca le articolazioni colpite da reumatismi, abbassa la febbre e dolori muscolari e allevia le malattie cardiache. La sua azione analgesica e antinfiammatoria allevia l'artrite, l'artrosi o la spondilosi, guadagni mobilità e puoi goderti liberamente i bei momenti della vita. Gli effetti benefici dell'eucalipto , inv

L'artiglio del diavolo ottimo per i reumatismi

L'artiglio del diavolo è una pianta originaria dell'Africa sud-orientale e cresce su terreni sabbiosi, ad un'altitudine di 500, 1000 metri.  Il nome, strano e insolito, è dovuto al frutto spinoso, simile agli artigli. © Secrétariat CITES © CITES Secretariat - wikipedia È una pianta curativa, con radici tuberose molto forti, da cui emergono le radici secondarie. Il gambo è coperto di foglie verdi con sfumature grigie perché sono ricoperte di peris fine, che secernono le mucillagini.  Il fiore ricorda una tromba, è giallo con bordi nei toni del rosa al viola.  Fiorisce tra dicembre e febbraio. Il frutto è spinoso, incapsulato in un guscio legnoso, con due grandi spine centrali e due file laterali di 12, 16 braccia coperte di punte più lunghe del frutto.  Per più di mille anni, gli abitanti del deserto del Kalahari hanno usato la radice dell'artiglio del diavolo come rimedio per il trattamento del dolore articolare e muscolare. Fu portato in Europa all'inizio del XIX

Con Quali Problemi si può riscontrare il tratto respiratorio?

  Il sistema respiratorio dispone di   barriere protettive contro virus, batteri, polvere e inquinamento atmosferico  . Il loro ruolo è impedire a questi agenti patogeni di raggiungere i polmoni. Le malattie dell’apparato respiratorio si verificano quando determinati agenti patogeni naturali e sostanze estranee attraversano la barriera di difesa naturale.  E se la tua immunità non è forte, possono apparire  : Infezioni acute virus respiratori, influenza  (causata da virus) laringite, bronchite, polmonite, faringite  (causata da batteri, tubercolosi) Infezioni croniche: bronchite cronica, asma, BPCO. 5 Consigli per migliorare la salute del Tuo tratto respiratorio 1. Esercizi cardio Sai già che il movimento è indicato, ma sapevi che  può influenzare direttamente il modo in cui respiri? Che tu stia nuotando, jogging, aerobica, ciclismo, tennis o calcio, l’idea di un allenamento cardio è far muovere il sangue. Gli esercizi cardio aiutano i polmoni a funzionare in modo più efficiente  , fan